Monumento a Nicola I

Nel 1859 nella piazza Saint'Isacco di San Pietroburgo fu eretto il Monumento a Nicola I (scultore Pétr Klodt), un bell'esempio di scultura equestre che poggia soltanto su due punti di sostegno. Lo zar è raffigurato in uniforme della Guardia a cavallo con l'elmo decorato dall'aquila bicipite. Lo scultore ha saputo rendere con molta efficacia il fanatismo del sovrano per la disciplina militare, la sua vanità, la crudeltà e la sprezzante altezzosità. L'alto piedistallo è decorato con le figure allegoriche della Fede, della Saggezza, della Giustizia e della Forza, alle quali l'autore volle dare le sembianze della moglie e delle figlie del sovrano. Sui grandi altorilievi furono raffigurate alcune delle più significative tappe del regno di Nicola I: il discorso ai cortigiani dopo la disfatta dell'insurrezione dei decabristi del 14 dicembre 1825; la repressione dei moti popolari in Piazza Sennaja nel 1831; la cerimonia delle onorificenze al cortigiano Michail Speranskij nel 1832, In occasione della pubblicazione della sua «Raccolta completa delle leggi dell'Impero russo» in 45 tomi; l'ispezione a un ponte ferroviario sulla linea Pietroburgo-Mosca.

San Pietroburgo è la seconda città della Russia per dimensioni e popolazione, con circa 5 milioni di abitanti. Si può considerare la metropoli più a nord del mondo.

Abitanti: 5 197 114
Fondata : 1703
Fuso orario : UTC+4
Distretto federale : Nordoccidentale
Prefisso : (00 7) 812
Codice postale : 190000-199406
Nome antico : Petrogrado (1914-1924)
Nome antico : Leningrado (1924-1991)