Il Museo zoologico

Il Museo zoologico di San Pietroburgo è uno dei maggiori musei zoologici del mondo.

Nelle sale del museo sono esposte circa 40 mila specie diverse di animali di tutto il globo terrestre. Inoltre, i fondi del museo contano 10 milioni di insetti, 48 mila pesci, 25 mila rettili e anfibi, 185 mila uccelli e 88 mila mammiferi. Ci sono anche dei pezzi rarissimi, e addirittura singolari che non possiede nessun altro museo del mondo. È un mammut impagliato, detto Berezovskij, che visse 44 mila anni fa, estratto nel 1901 dal ghiaccio eterno, nonché un piccolo mammut, pure impagliato ormai, trovato nell'estate 1977 nei pressi della città di Magadan.

Di grande valore sono i campioni che il grande viaggiatore russo Nikolaj Przeval'skij portò dall'Asia centrale: il cavallo selvatico di Przeval'skij, un cammello selvatico, degli yak selvatici. Questi animali ormai sono spariti quasi del tutto. Interessanti sono anche le ricche collezioni di pappagalli, colibrì, marsupiali, scimmie, fra cui ci sono parecchie specie in via di una completa estinzione. Il settore degli invertebrati contiene dei rarissimi campioni di conchiglie, spugne, coralli e polipi.

Il museo zoologico è situato nel palazzo, la maggior parte del quale è occupata dall'Istituto di zoologia, il più grande centro russo per lo studio della fauna.

San Pietroburgo è la seconda città della Russia per dimensioni e popolazione, con circa 5 milioni di abitanti. Si può considerare la metropoli più a nord del mondo.

Abitanti: 5 197 114
Fondata : 1703
Fuso orario : UTC+4
Distretto federale : Nordoccidentale
Prefisso : (00 7) 812
Codice postale : 190000-199406
Nome antico : Petrogrado (1914-1924)
Nome antico : Leningrado (1924-1991)