Aleksandr Ivanov - L'apparizione di Cristo al popolo

L'opera più importante della sala 21 del Museo Russo di San Pietroburgo è senz'altro il quadro L'apparizione di Cristo al popolo di Aleksandr Ivanov (1806-1858).

L'artista si basò sul ben noto soggetto evangelico dell'avvento del messia, e precisamente colse il momento in cui S. Giovanni Battista, scorgendo Cristo che gli viene incontro, lo presenta alle genti come il messia divino. Il pittore vede questo soggetto come l'incontro tra le genti e il Bene Universale e la guistizia. La tela acquista cosi un valore morale-filosofico e non per caso dunque ebbe notevole risonanza nella vita sociale russa alla vigilia del crollo della servitù della gleba. Ci sono voluti ben 25 anni per dipingere questo quadro e 600 schizzi preparatori. Nella sala sono esposti anche bozzetti di composizione che meglio illustrano il processo di creazione della tela. Questi schizzi di studio posseggono un loro valore autonomo. La tela esposta al Museo Russo è una versione preparatoria, la più vicina all'originale, conservato alla Galleria Tret'jakov di Mosca.

San Pietroburgo è la seconda città della Russia per dimensioni e popolazione, con circa 5 milioni di abitanti. Si può considerare la metropoli più a nord del mondo.

Abitanti: 5 197 114
Fondata : 1703
Fuso orario : UTC+4
Distretto federale : Nordoccidentale
Prefisso : (00 7) 812
Codice postale : 190000-199406
Nome antico : Petrogrado (1914-1924)
Nome antico : Leningrado (1924-1991)