Vasilij Polenov - Cristo e la peccatrice

La sala 46 è dedicata all'opera di Vasilij Polenov (1844-1927), pittore di primissimo ordine e di largo diapason tematico, che comprende paesaggi, scene della vita dell'epoca e temi storici. La tela Cristo e la peccatrice, esposta nella sala, si richiama al noto soggetto vangelico. I farisei portarono davanti a Cristo una moglie che aveva peccato. La tradizione voleva che la donna fosse lapidata. Alla richiesta su cosa fare della peccatrice, Cristo rispose: «Chi di voi è senza peccato, scagli la prima pietra». Prima di accingersi al lavoro sulla tela, Polenov fece un viag­gio in Palestina, Siria ed Egitto. Il pit­tore seppe raffigurare, ad esempio, un tempio antico realmente esistente. La caratteristica principale del quadro è la concezione areligiosa della perso­nalità del Cristo. Il Cristo di Polenov è più che altro un povero saggio er­rante, l'umanità del quale è contrap­posta all'ipocrisia dei farisei, che stanno istigando la folla a colpire la donna. Del contenuto religiose della leggenda, Polenov prese dunque solo il canovaccio.

San Pietroburgo è la seconda città della Russia per dimensioni e popolazione, con circa 5 milioni di abitanti. Si può considerare la metropoli più a nord del mondo.

Abitanti: 5 197 114
Fondata : 1703
Fuso orario : UTC+4
Distretto federale : Nordoccidentale
Prefisso : (00 7) 812
Codice postale : 190000-199406
Nome antico : Petrogrado (1914-1924)
Nome antico : Leningrado (1924-1991)