Fontane Romane

Fontane Romane di Peterhof sono composizioni a due ordini: sul solido piedistallo cubico è basata una coppa di marmo con i bordi in pendenza.

Su di essa è sistemato un altro cubo di più piccole dimensioni, anch’esso con una coppa dal cui centro sgorgano cinque zampilli formanti una sorta di piramide. L’acqua s’infrange sul bordo delle coppe e cade in vasche di complesso disegno barocco.

Le fontane furono costruite nel 1738-1739 su progetto degli architetti Ivan Blank e Ivan Davydov. Per configurazione esse ricordano le fontane di piazza San Pietro a Roma, di qui il nome delle fontane. Nel 1797-1800 le fontane furono rifatte su progetto elaborato in precedenza da Rastrelli.

Per le Fontane romane sono stati impiegati marmi di diverso colore, decorati con ghirlande, fasci, mascheroni, fusi su modello di Ivan Martos nel 1817.

San Pietroburgo è la seconda città della Russia per dimensioni e popolazione, con circa 5 milioni di abitanti. Si può considerare la metropoli più a nord del mondo.

Abitanti: 5 197 114
Fondata : 1703
Fuso orario : UTC+4
Distretto federale : Nordoccidentale
Prefisso : (00 7) 812
Codice postale : 190000-199406
Nome antico : Petrogrado (1914-1924)
Nome antico : Leningrado (1924-1991)